Neurologia

Descrizione:

Dipartimento: Cardiocerebrovascolare

L’Unità Operativa di Neurologia persegue la finalità di affrontare le problematiche diagnostiche e terapeutiche della persona adulta con disturbi del sistema nervoso centrale (SNC) e periferico (SNP).

L’attività è strutturata secondo le seguenti tipologie:

  • ricovero in degenza;

  • ricovero in STROKE UNIT;

  • valutazione ambulatoriale (Neurologia generale ed ambulatori specialistici per patologia);

  • diagnostica strumentale (EEG, EMG, potenziali evocati multimodali);

  • diagnostica di psicologia e neuropsicologia clinica;

  • trattamento terapeutico con tossina botulinica;

  • trattamento di pazienti in regime di MAC

Centro provinciale per la diagnosi e la terapia della Sclerosi Multipla.

Centro Cefalee di II livello.

Presidio della “Rete Lombarda Malattie Rare" per le seguenti patologie:

  • Sclerosi Laterale Amiotrofica

  • Sclerosi Laterale Primaria

  • Polineuropatia Cronica Infiammatoria Demielinizzante

  • Sindromi Miasteniche congenite e disimmuni

  • Distonie Primarie (RFG160)

Aspetti qualificanti

Il lavoro del personale medico ed infermieristico dell’U.O. di Neurologia si svolge in collaborazione con l’Ufficio di Qualità Aziendale secondo i criteri della Joint Commission. L’attività è centrata sul paziente, ispirata ai principi della good clinical practice (buona pratica clinica) ed è costantemente impegnata a perseguire l’obiettivo di fornire al paziente un’assistenza qualificata, ispirata a criteri di efficacia e di efficienza.

In particolare sono presenti:

  • Stroke Unit con 6 posti letto monitorati per il trattamento dei pazienti affetti da malattia cerebrovascolare acuta. Gli interventi di trombectomia meccanica sono garantiti da una convenzione con la Neuroradiologia interventistica dell’Ospedale PG XXIII di Bergamo. Le procedure neurochirurgiche sono garantite da una convenzione con la Neurochirurgia dell’Ospedale Maggiore di Cremona

  • Unità Semplice di Neurofisiopatologia Clinica che prevede esami quali EEG, video EEG, potenziali evocati multimodali, elettroneuromiografia (ENG/EMG)

  • Ambulatori specialistici dedicati a specifiche malattie neurologiche (Epilessia, CDCD – Centro per i disturbi cognitivi e demenza, Parkinson, Cefalee, Sclerosi Multipla-Neuroimmunologia del SNC, Malattie Cerebrovascolari, Malattie Neuromuscolari, Agopuntura)

  • Centro per la diagnosi e la terapia della Sclerosi Multipla con un ambulatorio dedicato al trattamento specifico (ambulatorio di neuroimmunologia-terapia immunomodulante)

  • Centro per le Cefalee di II livello, atto anche alla gestione di pazienti in terapia con anticorpi monoclonali

  • Presidio nell’ambito della “Rete Lombarda Malattie Rare" in modo specifico per la gestione delle seguenti patologie: Sclerosi Laterale Amiotrofica, Sclerosi Laterale Primaria, Polineuropatia Cronica Infiammatoria Demielinizzante, Sindromi Miasteniche congenite e disimmuni

  • Ambulatorio per la terapia con tossina botulinica

  • Ambulatorio per la terapia con agopuntura

  • La figura del neuropsicologo che fornisce un servizio diagnostico di psicologia clinica (testistica) nell’ambito dei disturbi cognitivi e delle malattie neurodegenerative.

  • Attività in regime di MAC (macro attività complesse) che include:

    • le terapie immunomodulanti per pazienti affetti da malattie infiammatorie del SNC e del SNP,

    • l’esecuzione di approfondimenti diagnostici per pazienti affetti da malattie neurodegenerative,

    • l’esecuzione di approfondimenti /controlli diagnostici (valutazione clinica e neurosonologica) per pazienti affetti da ictus ischemico cerebrale e forame ovale pervio.

  • Associazioni di volontariato che collaborano con la Neurologia, in particolare AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) ELO (Epilessia Lombardia Onlus), la Tartaruga (Parkinson), AIMA (Associazione Italiana Malattia di Alzheimer).

 

Direttore

Dott. Luigi CAPUTI

 

Coordinatore

Valeria CAREGNINI

0373 280236

neurologia@asst-crema.it

 

Staff  Medico  | Responsabili Strutture Semplici (S.S.) e Incarichi Professionali di Alta Specialità (IPAS) 

 

Fabio BRUSAFERRI | IPAS Malattie Cerebrovascolari

Antonio CAGNANA | S.S. Neurofisiopatologia

Elisabetta D'ADDA | IPAS Malattie neurodegenerative e Cefalee

Maria Teresa FERRO' | IPAS Neuroimmunologia - Sclerosi Multipla

Maria Elisa FRUGUGLIETTI

Michele GENNUSO

Riccardo SAPONARA

Vanessa RAIMONDI | Neuropsicologa

Rosina PALETTA
 

Neurologia

Piano 1 | Palazzina

Largo Ugo Dossena , 2 Crema (Cr)

Responsabile della pubblicazione: Ufficio Comunicazione

Ultimo aggiornamento: $dateUtil.getDate($articleDisplayDate, "dd/MM/yyyy", $locale)

 
VISITA AI DEGENTI IN REPARTO: NUOVE REGOLE DAL 11 MARZO 2022

Per garantire l'accesso ai familiari in sicurezza, la visita ai propri cari per motivi di assistenza e conforto (in particolare per condizioni specifiche del degente o di particolare gravità-fragilità, anziano non autosufficiente, aggravamento delle condizioni cliniche, pre-post intervento, lungodegente, disabile, minore, gravida, partoriente) è consentita solo alle persone in possesso di

  • Green pass rafforzato: certificazione verde Covid-19, ottenuta con la terza dose (“booster”)

oppure

  • Green pass base, ottenuto da guarigione o con la conclusione del ciclo vaccinale primario (due dosi) insieme all’esito negativo di un tampone antigenico rapido o molecolare eseguito nelle 48 ore precedenti.

Si ricorda che, in caso di sintomatologia Covid-19 (febbre, tosse, raffreddore, mal di gola, ecc) e/o ‘contatto stretto’ negli ultimi 14 giorni con una persona con diagnosi sospetta/confermata di Covid-19, anche se in possesso di regolare Green Pass, il visitatore non potrà accedere alle strutture.

VISITATORI

Per accedere ai reparti di degenza, il visitatore deve recarsi agli ingressi delle strutture ospedaliere di Crema, Rivolta d’Adda e Soncino, ove verrà effettuata:

  • la verifica del Green Pass
  • la rilevazione della temperatura
  • la consegna del braccialetto quale ‘autorizzazione’ a recarsi in reparto (per i soli presidi di Crema e Rivolta d’Adda)

ORARI VISITA

La visita ai degenti è consentita tutti i giorni dalle 15:30 alle 16:30 ad un solo visitatore per paziente, per il tempo più breve possibile e non oltre i 45 minuti, salvo diversa indicazione del reparto. Nelle camere a più letti la presenza massima è di due visitatori contemporaneamente. Si chiede ai visitatori la massima collaborazione per garantire l'accesso in sicurezza e la rotazione dei familiari all'interno delle camere, al fine di prevenire la diffusione del virus.

Le visite ai pazienti del reparto di Oncologia ed in presenza di pazienti in condizioni di immunosopressione/immunodepressione, sono regolate dal reparto di degenza ed al massimo è permesso l’accesso ad un solo visitatore per stanza.

Si raccomanda sempre di:

  • Indossare correttamente la mascherina FFP2
  • Igienizzarsi le mani
  • Mantenere la distanza di almeno 1 metro dalle altre persone.

Non è attualmente consentita la visita ai degenti ricoverati presso i reparti Covid, salvo in specifiche condizioni di particolare gravità-fragilità, aggravamento di condizioni cliniche, fine vita, disabile, minore.