Riabilitazione Specialistica 4- Dipendenze

Descrizione:

La Struttura è deputata alla Diagnosi Cura e Riabilitazione di persone con abuso/dipendenza da alcol, problemi e patologie alcol correlate, dipendenza da cocaina con particolare attenzione ai giovani, dipendenza da gioco d'azzardo, poliabuso e doppia diagnosi.

Consta di reparto di degenza e dell'attività ambulatoriale specialistica e MAC. Effettua consulenza per le Unità Operative dell'ASST. In atto aggiornamento e strutturazione di nuovi PDTA trasversali intraziendali ed in rete.

Sul territorio promuove la salute in collaborazione con la Fondazione ERIS onlus  ed altre presenti sul territorio organizzando eventi atti a sensibilizzare la popolazione su queste tematiche.

Afferisce alla Struttura il “Progetto appartamento” per il reinserimento socio-lavorativo di giovani che hanno svolto prima un ricovero riabilitativo presso il servizio.

Aspetti qualificanti:

  • presenza di équipe multiprofessionale
  • lavoro di rete con servizi territoriali e strutture che si occupano delle dipendenze
  • presa in carico terapeutica delle famiglie
  • ambulatori specialistici (famiglia e gioco patologico)
  • gruppi psicoterapici per giovani poliabusatori.

La Struttura dispone di 15 letti di degenza e di 3 posti per attività ambulatoriale complessa.

Direttore

dott. Paolo MARZORATI

 

Coordinatore

ZAVAGLIO SABRINA

0363 3781

0363 378243

noa.hrivolta@asst-crema.it

 

STAFF DIRIGENTI DELL’UNITA’ OPERATIVA

Marta DONADIO

Beatrice CORRADI  Psicologo

Paola RAPUZZI

Riabilitazione Specialistica 4- Dipendenze

Piano 1 | Ingresso esterno dedicato Viale Montegrappa, 15 Rivolta D'Adda (CR)

La Struttura è deputata alla Diagnosi Cura e Riabilitazione di persone con abuso/dipendenza da alcol, problemi e patologie alcol correlate, dipendenza da cocaina con particolare attenzione ai giovani, dipendenza da gioco d'azzardo, poliabuso e doppia diagnosi.

Consta di reparto di degenza e dell'attività ambulatoriale specialistica e MAC. Effettua consulenza per le Unità Operative dell'ASST. In atto aggiornamento e strutturazione di nuovi PDTA trasversali intraziendali ed in rete.

Sul territorio promuove la salute in collaborazione con la Fondazione ERIS onlus  ed altre presenti sul territorio organizzando eventi atti a sensibilizzare la popolazione su queste tematiche.

Afferisce alla Struttura il “Progetto appartamento” per il reinserimento socio-lavorativo di giovani che hanno svolto prima un ricovero riabilitativo presso il servizio.

Aspetti qualificanti:

  • presenza di équipe multiprofessionale
  • lavoro di rete con servizi territoriali e strutture che si occupano delle dipendenze
  • presa in carico terapeutica delle famiglie
  • ambulatori specialistici (famiglia e gioco patologico)
  • gruppi psicoterapici per giovani poliabusatori.

La Struttura dispone di 15 letti di degenza e di 3 posti per attività ambulatoriale complessa.

Direttore

dott. Paolo MARZORATI

 

Coordinatore

ZAVAGLIO SABRINA

0363 3781

0363 378243

noa.hrivolta@asst-crema.it

 

STAFF DIRIGENTI DELL’UNITA’ OPERATIVA

Marta DONADIO

Beatrice CORRADI  Psicologo

Paola RAPUZZI

Possono accedere al Servizio i giocatori ed i loro familiari a cui si propone un primo screening valutativo multisciplinare (colloquio anamnestico, visita medica e prima visita psicologica).

In seguito viene concordato un progetto assistenziale ambulatoriale che prevede la possibilità di accedere a prestazioni psicologiche di tipo psicoeducazionale o psicoterapeutiche (colloqui psicologici clinici e di psicoterapia; incontri di gruppo di supporto alla astensione) rivolte sia all'utente che ai familiari. E' possibile l'invio a gruppi di auto mutuo aiuto per giocatori e familiari che collaborano con gli psicologi del servizio.

Nel caso di bisogni particolari o di presenza di altre problematiche concorrenti, lo psicologo collabora con la Equipe multidisciplinare del Ser.D o attiva altri servizi pubblici o accreditati. In situazioni complesse associate a altre dipendenze da sostanze si possono predisporre invii per ricoveri brevi di un mese o day hospital presso la Riabilitazione delle Dipendenze di Rivolta D'Adda

In casi specifici in cui si ravveda la necessità di interventi a tutela del patrimonio personale e/o familiare è possibile anche effettuare la segnalazione all'Ufficio di protezione giuridica per l'attivazione della nomina di un Amministrazione di sostegno.

SPORTELLO DI CONSULENZA ON-LINE PER GIOCATORI E LORO FAMILIARI

GUARDA IL VIDEO

Hai mai sentito l’impulso di giocare somme di denaro sempre maggiori?

Hai mai voluto nascondere l’entità di quanto giochi alle persone che ti stanno più a cuore?

Se hai risposto sì almeno ad una domanda, sei a rischio di sviluppare problemi con il gioco d’azzardo.

L'ASST di Crema mette a tua disposizione uno SPORTELLO DI ASCOLTO ONLINE gratuito di assistenza sociale, psicologica e sanitaria. Professionisti qualificati aiuteranno te e i tuoi cari, fornendo una consulenza dedicata nel totale rispetto della privacy.

CONTATTACI  mail  gap@asst-crema.it

Le tue domande verranno direttamente indirizzate all'equipe del Servizio Dipendenze Territoriale SER.D e del Servizio Riabilitazione Dipendenze di Rivolta d'Adda che cercheranno di aiutarti.

Leggi le FAQ per trovare una risposta veloce!

Il primo passo è chiedere aiuto.

 

Chiama per maggiori informazioni S.O.S. Ludopatia

  • 800 318 318 gratuito da rete fissa
  • 02 3232 3325 da rete mobile e dall'estero, a pagamento secondo il proprio piano tariffario

CAUSA EMERGENZA COVID AL MOMENTO LE VSIITE SONO SOSPESE SE NON IN CASI ECCEZIONALI E CONCORDATI CON I COORDINATORI DI REPARTO

OSPEDALE MAGGIORE di Crema

Reparti

- dal lunedì al sabato 19.15 > 20.15

- mercoledì e sabato anche 15.00 > 16.00

- domenica e festivi 11.00 > 12.00 e 15.00 > 18.00

Rianimazione

- tutti i giorni 11.00 > 23.00

Camera Mortuaria

- tutti i giorni 8.00 > 18.00

 

OSPEDALE SANTA MARTA di Rivolta d'Adda

- dal lunedì al sabato 19.00 > 20.00

- lunedì, mercoledì, venerdì e sabato anche 12.30 > 13.30

- domenica e festivi 10.00 > 11.00 e 15.00 > 17.00

 

PRESIDIO DI SONCINO Centro di cure Sub Acute

- tutti i giorni 9.00 > 11.30, 13.00 > 15.00 e 19.00 > 21.30


La presenza costante di un solo familiare o di una persona cara accanto al paziente ricoverato è possibile nei seguenti casi:

- per i degenti di età inferiore ai 14 anni: il genitore/accompagnatore può usufruire gratuitamente del pernottamento e può richiedere un pasto a pagamento

- a seguito di eventi quali un intervento chirurgico: facendo richiesta di autorizzazione al coordinatore infermieristico del reparto (capo sala) e al fine di tranquillizzare e aiutare il degente

- ai familiari di persone di età superiore ai 65 anni è permesso trattenersi oltre l’orario di visita come previsto dalla Legge Regionale 4/92.